Il servizio Meno carta più sicurezza è un’importante risorsa che si rivolge alle imprese che intendono investire sulla sicurezza dei lavoratori con il fine di trarne vantaggi sia economici sia etico-sociali.


L’attività degli esperti senior HELPS, il cui compito è proprio quello di valutare la fattibilità degli interventi e stimarne i vantaggi, si sviluppa tramite:

 

-    Analisi documentazione per l'ottimizzazione della stessa;

-    Individuazione degli interventi fattibili di mitigazione dei rischi;

-    Studio di fattibilità tecnica ed economica;

-    Valutazione delle responsabilità e dei flussi di comunicazione tramite il sistema Help’s;

-  Assistenza agli operatori, interni ed esterni all’azienda, per l’individuazione di soluzioni semplici, efficaci, applicabili;

-  Valutazione delle conseguenze degli investimenti e analisi dei costi comparati ai reali benefici (rendimento della prevenzione).

 

Richiedi ulteriori informazioni clicca su: valutare la fattibilità degli interventi e stimarne i vantaggi.

I due Convegni di Torino 2012 e 2013 (con il sostegno di INAIL, Min. lavoro e politiche sociali, Politecnico e Università di Torino) hanno dimostrato quanto sia possibile incidere vantaggiosamente sui rischi e, in alcuni casi, azzerare i costi di gestione del rischio.

 

Vogliamo ringraziare tutti i partecipanti ed i primi 10 classificati che hanno contribuito a dimostrare tali vantaggi:

-   Fabrizio Ramella - Vitale Barberis Canonico Spa - Trivero (BI)

-   Fulvio Cantono - Italfil Spa – Borriana (BI)

-   Luca Dellera - Ergodesign Snc - Verdello (BG)

-   Michele Urbano - Andrea Urbano - Spoltore (PE)

-   Vincenzo Maniscalco, Elisa D’Angelo - Ospedaliera Polo Universitario Luigi Sacco (MI)

-   Carlo Sala - ASL Torino 5 – Moncalieri (TO)

-   Antonio Zaccaria - Comet Spa - Solbiate (CO)

-   Pierluigi Evangelista - Del Giudice Srl - Termoli (CB)

-   Ermanno Antonello - Lanecardate Spa – Cossato (BI)

Un ringraziamento particolare all’amico Avv. Lorenzo Fantini (già funzionario del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, consulente Casellario INAIL, Direttore dei Quaderni AiFOS) che ha creduto e crede nel Progetto Meno carta più sicurezza.